Nel mese di dicembre del 2021 si è chiuso il ciclo di convegni internazionali organizzati dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna per celebrare la personalità e l’opera di Grazia Deledda a 150 anni dalla sua nascita. Mai si era vista una così ricca e polifonica serie di incontri dedicati al Nobel sardo. La sua figura letteraria e umana è stata affrontata con un approccio critico multiforme grazie al contributo dei numerosi studiosi giunti da ogni dove. Si è partiti da Cagliari per arrivare a Nuoro passando per Sassari. I saggi proposti in questa corposa miscellanea in 3 volumi sono, dunque, sia il risultato della libera rielaborazione in forma scritta dei contributi presentati oralmente nei vari convegni, sia il frutto della ricerca recente e degli interessi di studio maturati negli ultimi anni intorno alla figura e all’opera della scrittrice sarda.

Nulla dies sine linea: la prima palestra compositiva di Grazia Deledda (con appendice filologica) / Manca, Dino Gesuino. - 1:(2022), pp. 25-100.

Nulla dies sine linea: la prima palestra compositiva di Grazia Deledda (con appendice filologica)

Dino Manca
2022-01-01

Abstract

Nel mese di dicembre del 2021 si è chiuso il ciclo di convegni internazionali organizzati dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna per celebrare la personalità e l’opera di Grazia Deledda a 150 anni dalla sua nascita. Mai si era vista una così ricca e polifonica serie di incontri dedicati al Nobel sardo. La sua figura letteraria e umana è stata affrontata con un approccio critico multiforme grazie al contributo dei numerosi studiosi giunti da ogni dove. Si è partiti da Cagliari per arrivare a Nuoro passando per Sassari. I saggi proposti in questa corposa miscellanea in 3 volumi sono, dunque, sia il risultato della libera rielaborazione in forma scritta dei contributi presentati oralmente nei vari convegni, sia il frutto della ricerca recente e degli interessi di studio maturati negli ultimi anni intorno alla figura e all’opera della scrittrice sarda.
978-88-98692-96-5
Nulla dies sine linea: la prima palestra compositiva di Grazia Deledda (con appendice filologica) / Manca, Dino Gesuino. - 1:(2022), pp. 25-100.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/300706
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact