- to e dalla frammentazione, dalla combinazione di punti di vista diversi, sia propri sia del paesaggio antropizzato. Sono situati sia alla sommità di autostrade e sopraele- vate (non più da punti di vista privilegiati come rocche e castelli) sia in luoghi virtuali come la rete ovvero il web: google-earth e le mappe satellitari che ci conducono nell’istantaneo da una parte all’altra del mondo, in uno zapping continuo assimilabile alla lettura di un ipertesto, in cui la visione e la fruizione del panorama può mutare in relazione al lettore/fruitore.

VISIONI SUPERFICIALI / Gasparini, Katia. - 1:(2011), pp. 43-61.

VISIONI SUPERFICIALI

katia gasparini
2011-01-01

Abstract

- to e dalla frammentazione, dalla combinazione di punti di vista diversi, sia propri sia del paesaggio antropizzato. Sono situati sia alla sommità di autostrade e sopraele- vate (non più da punti di vista privilegiati come rocche e castelli) sia in luoghi virtuali come la rete ovvero il web: google-earth e le mappe satellitari che ci conducono nell’istantaneo da una parte all’altra del mondo, in uno zapping continuo assimilabile alla lettura di un ipertesto, in cui la visione e la fruizione del panorama può mutare in relazione al lettore/fruitore.
9788896370063
VISIONI SUPERFICIALI / Gasparini, Katia. - 1:(2011), pp. 43-61.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/299305
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact