The systematic interpretation allows to understand the conceptual links between the disposition to be applied and the remaining dispositions, as of the criminal system strictly intended, as of the entire legal system: the systematic interpretation normally marks the entrance of the type of crime in the factual, normative and value context. Given this definition, the essay faces the applicative difficulties, represented primarily by the elaboration of a notion of system: this reconstruction is complicated in criminal law due to the difficulty of finding a basic idea useful to make a system. The result of the enquiry is the particular congeniality to play this role of the constitutional principles: it derives that the interpretation according to constitution is therefore always systematic. The analysis follows the systematic iter emphasizing the discretion inherent in the choice and in the application of the interpretative method and the logic limit contained in it. The distinction between the disposition and the norm and the natural applicative dynamism of criminal law lead to the conclusion that at the end is the same normality of the systemic thinking, based on coherence and able to ensure to the logic iter homogeneity, continuity and gradualness.

L'interpretazione sistematica consente di cogliere le connessioni concettuali tra la disposizione da applicare e le restanti disposizioni, sia del sistema penale strettamente inteso, che dell'intero ordinamento giuridico: essa segna normalmente l'ingresso della fattispecie nel contesto fattuale, normativo e dei valori. Premessa questa definizione, il saggio affronta le difficoltà applicative, costituite in primo luogo dall'elaborazione di una nozione di sistema: tale ricostruzione si presenta complicata in diritto penale per la difficoltà di ritrovare un'idea base idonea a fare sistema. Il risultato dell'indagine è la particolare congenialità a svolgere questo ruolo dei principi costituzionali: ne consegue che l'interpretazione conforme a costituzione è dunque sempre sistematica. L'analisi segue il percorso sistematico mettendo in rilievo la discrezionalità insita nella scelta e nell'applicazione del metodo interpretativo e il limite logico contenuto in esso. La distinzione tra disposizione e norma e il naturale dinamismo applicativo del diritto penale guidano verso la conclusione, che in fondo è la stessa normalità del pensiero sistematico, basato sulla coerenza e in grado di assicurare al percorso logico omogeneità, continuità e gradualità.

L'interpretazione sistematica nel diritto penale / Demuro, Giampaolo. - III:(2022), pp. 111-148.

L'interpretazione sistematica nel diritto penale

gian paolo demuro
2022

Abstract

L'interpretazione sistematica consente di cogliere le connessioni concettuali tra la disposizione da applicare e le restanti disposizioni, sia del sistema penale strettamente inteso, che dell'intero ordinamento giuridico: essa segna normalmente l'ingresso della fattispecie nel contesto fattuale, normativo e dei valori. Premessa questa definizione, il saggio affronta le difficoltà applicative, costituite in primo luogo dall'elaborazione di una nozione di sistema: tale ricostruzione si presenta complicata in diritto penale per la difficoltà di ritrovare un'idea base idonea a fare sistema. Il risultato dell'indagine è la particolare congenialità a svolgere questo ruolo dei principi costituzionali: ne consegue che l'interpretazione conforme a costituzione è dunque sempre sistematica. L'analisi segue il percorso sistematico mettendo in rilievo la discrezionalità insita nella scelta e nell'applicazione del metodo interpretativo e il limite logico contenuto in esso. La distinzione tra disposizione e norma e il naturale dinamismo applicativo del diritto penale guidano verso la conclusione, che in fondo è la stessa normalità del pensiero sistematico, basato sulla coerenza e in grado di assicurare al percorso logico omogeneità, continuità e gradualità.
978-88-5529-317-4
The systematic interpretation allows to understand the conceptual links between the disposition to be applied and the remaining dispositions, as of the criminal system strictly intended, as of the entire legal system: the systematic interpretation normally marks the entrance of the type of crime in the factual, normative and value context. Given this definition, the essay faces the applicative difficulties, represented primarily by the elaboration of a notion of system: this reconstruction is complicated in criminal law due to the difficulty of finding a basic idea useful to make a system. The result of the enquiry is the particular congeniality to play this role of the constitutional principles: it derives that the interpretation according to constitution is therefore always systematic. The analysis follows the systematic iter emphasizing the discretion inherent in the choice and in the application of the interpretative method and the logic limit contained in it. The distinction between the disposition and the norm and the natural applicative dynamism of criminal law lead to the conclusion that at the end is the same normality of the systemic thinking, based on coherence and able to ensure to the logic iter homogeneity, continuity and gradualness.
L'interpretazione sistematica nel diritto penale / Demuro, Giampaolo. - III:(2022), pp. 111-148.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/297668
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact