Il surriscaldamento globale è la prima conseguenza del Cambiamento Climatico di matrice antropica. L’aumento della temperatura incrementa alcuni effetti termici che si verificano nelle città, quali ondate di calore e isole di calore urbana. La definizione di strumenti legati alla combinazione di azioni di mitigazione e di adattamento si incentra sulla riduzione delle vulnerabilità agli effetti termici: una delle difficoltà si riscontra nel trasferire le conoscenze scientifiche della climatologia urbana in metodi che possano essere prontamente assunti da pianificatori e progettisti per guidarli negli interventi urbani. Lo studio si concentra, quindi, sull’implementazione di un processo metodologico e operativo di supporto al processo di pianificazione e, soprattutto, di progettazione urbana e del paesaggio, al fine di riconsiderare le relazioni tra le forme della città e le strategie di adattamento e mitigazione al Climate Chenge da mettere in atto a livello locale. Lo spazio pubblico rappresenta un punto di partenza per la loro applicazione. Attraverso la valutazione dei molteplici aspetti della conformazione urbana che hanno maggiore incidenza sul comfort termico, il lavoro presenta un sistema di valutazione della risposta termica degli spazi aperti urbani che, attraverso la sua applicazione, offre un contributo in questo senso, individuando nella città di Lisbona l’area di sperimentazione. Le aree pilota sono quelle di un programma urbano portato avanti dalla Camera Municipale di Lisbona, Uma praça em cada barrio, che si occupa della riqualificazione di spazi pubblici della città attraverso una visione slegata dal rapporto con il clima. Il sistema di valutazione è costruito a partire da un indicatore sintetico, la Land Surface Temperature, selezionato dalla letteratura scientifica per la sua capacità di fornire una rapida risposta delle prestazioni termiche della città, che permette di misurare l’efficacia degli interventi del programma urbano. Davanti all’eterogeneità spaziale che caratterizza i tessuti insediativi urbani, il sistema di valutazione si completa con un insieme di indicatori puntuali utilizzati in maniera combinata che, attraverso la lettura ad un downscaling adeguato, sono di ausilio nella misura delle variazioni nella risposta climatica. Dall’applicazione si evince che il campo di applicazione di questo sistema possa estendersi anche alla fase ex ante, come guida di carattere endo-formativo alla progettazione.

Effetti termici del clima e rigenerazione urbana: contributi per una valutazione degli interventi finalizzata alla resilienza / Casu, Alessandra; Lai, Marzia. - 4:(2021), pp. 82-90.

Effetti termici del clima e rigenerazione urbana: contributi per una valutazione degli interventi finalizzata alla resilienza

Casu Alessandra
;
2021

Abstract

Il surriscaldamento globale è la prima conseguenza del Cambiamento Climatico di matrice antropica. L’aumento della temperatura incrementa alcuni effetti termici che si verificano nelle città, quali ondate di calore e isole di calore urbana. La definizione di strumenti legati alla combinazione di azioni di mitigazione e di adattamento si incentra sulla riduzione delle vulnerabilità agli effetti termici: una delle difficoltà si riscontra nel trasferire le conoscenze scientifiche della climatologia urbana in metodi che possano essere prontamente assunti da pianificatori e progettisti per guidarli negli interventi urbani. Lo studio si concentra, quindi, sull’implementazione di un processo metodologico e operativo di supporto al processo di pianificazione e, soprattutto, di progettazione urbana e del paesaggio, al fine di riconsiderare le relazioni tra le forme della città e le strategie di adattamento e mitigazione al Climate Chenge da mettere in atto a livello locale. Lo spazio pubblico rappresenta un punto di partenza per la loro applicazione. Attraverso la valutazione dei molteplici aspetti della conformazione urbana che hanno maggiore incidenza sul comfort termico, il lavoro presenta un sistema di valutazione della risposta termica degli spazi aperti urbani che, attraverso la sua applicazione, offre un contributo in questo senso, individuando nella città di Lisbona l’area di sperimentazione. Le aree pilota sono quelle di un programma urbano portato avanti dalla Camera Municipale di Lisbona, Uma praça em cada barrio, che si occupa della riqualificazione di spazi pubblici della città attraverso una visione slegata dal rapporto con il clima. Il sistema di valutazione è costruito a partire da un indicatore sintetico, la Land Surface Temperature, selezionato dalla letteratura scientifica per la sua capacità di fornire una rapida risposta delle prestazioni termiche della città, che permette di misurare l’efficacia degli interventi del programma urbano. Davanti all’eterogeneità spaziale che caratterizza i tessuti insediativi urbani, il sistema di valutazione si completa con un insieme di indicatori puntuali utilizzati in maniera combinata che, attraverso la lettura ad un downscaling adeguato, sono di ausilio nella misura delle variazioni nella risposta climatica. Dall’applicazione si evince che il campo di applicazione di questo sistema possa estendersi anche alla fase ex ante, come guida di carattere endo-formativo alla progettazione.
978-88-99237-31-8
Effetti termici del clima e rigenerazione urbana: contributi per una valutazione degli interventi finalizzata alla resilienza / Casu, Alessandra; Lai, Marzia. - 4:(2021), pp. 82-90.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/283739
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact