La riflessione di Camillo Bellieni sulla storia della Sardegna romana si concentra quasi esclusivamente nei quattro anni che vanno dal 1928 al 1931: a questo periodo risale tutta la sua produzione sull'argomento, ad iniziare dai due tomi del volumeLa Sardegna e i Sardi nella civiltà del mondo antico. L'interesse per questa fase della storia dell'isola è stato dunque limitato nel tempo, evidentemente fondato su precise motivazioni politiche, ma profondo e veramente cospicuo nei risultati, considerato anche che l'autore era nato a Sassari nel 1893 e dunque non aveva ancora compiuto 35 anni.

Camillo Bellieni e la Sardegna romana / Mastino, Attilio; Ruggeri, Paola. - 5:(2009), pp. 135-171.

Camillo Bellieni e la Sardegna romana

Mastino, Attilio;Ruggeri, Paola
2009

Abstract

La riflessione di Camillo Bellieni sulla storia della Sardegna romana si concentra quasi esclusivamente nei quattro anni che vanno dal 1928 al 1931: a questo periodo risale tutta la sua produzione sull'argomento, ad iniziare dai due tomi del volumeLa Sardegna e i Sardi nella civiltà del mondo antico. L'interesse per questa fase della storia dell'isola è stato dunque limitato nel tempo, evidentemente fondato su precise motivazioni politiche, ma profondo e veramente cospicuo nei risultati, considerato anche che l'autore era nato a Sassari nel 1893 e dunque non aveva ancora compiuto 35 anni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Mastino_A_Camillo_Bellieni_e_Sardegna.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione finale pubblicata)
Licenza: Non specificato
Dimensione 2.14 MB
Formato Adobe PDF
2.14 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/264899
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact