Sommario: 1. Consenso generalizzato presso i giuristi romani circa la esistenza e la rilevanza – anche – patrimoniali della società coniugale. a. La opinione di Nerva - Cassio: lauxor, in quantosocia vitaedel marito e quindi con luiquodammodo domina, non può commettere furto a danno dello stesso, sia nel matrimonio cd.cum manusia nel matrimonio cd.sine manu. b. La opinione di Sabino - Proculo: non lasocietas vitaema lostatusdiloco filiaeè la ragione,natura rei, della - sola - mancanza diactio furtinei confronti dellauxornel matrimonio cd.cum manu; nel matrimonio cd.sine manusi continua a non dareactio furtiperius constitum. c.Uxor in manu:socia, oltre cheloco filiae, del marito. d. Non lostatusdiquodammodo dominané il vincolo di società tra coniugi dividono Nerva - Cassio da Sabino - Proculo, ma la applicazione allasocietas vitaeconiugale del - nuovo - principio che«Potest enim socius communis rei furtum facere»; 2. Trifonino (e Gordiano): conferma del 'consenso generalizzato'; una opinione intermedia tra quelle di Nerva - Cassio e di Sabino – Proculo. a. Lasocietas (vitae)ragione del cd.beneficium competentiaea favore del marito nellaactio rei uxoriae. b. Lasocietas (vitae)base delconstitum ius.

"Torniamo" a Paolo: una ipotesi di interpretazione non 'corrosiva' / Lobrano, Giovanni. - 6:(1989), pp. 165-190.

"Torniamo" a Paolo: una ipotesi di interpretazione non 'corrosiva'

Lobrano, Giovanni
1989

Abstract

Sommario: 1. Consenso generalizzato presso i giuristi romani circa la esistenza e la rilevanza – anche – patrimoniali della società coniugale. a. La opinione di Nerva - Cassio: lauxor, in quantosocia vitaedel marito e quindi con luiquodammodo domina, non può commettere furto a danno dello stesso, sia nel matrimonio cd.cum manusia nel matrimonio cd.sine manu. b. La opinione di Sabino - Proculo: non lasocietas vitaema lostatusdiloco filiaeè la ragione,natura rei, della - sola - mancanza diactio furtinei confronti dellauxornel matrimonio cd.cum manu; nel matrimonio cd.sine manusi continua a non dareactio furtiperius constitum. c.Uxor in manu:socia, oltre cheloco filiae, del marito. d. Non lostatusdiquodammodo dominané il vincolo di società tra coniugi dividono Nerva - Cassio da Sabino - Proculo, ma la applicazione allasocietas vitaeconiugale del - nuovo - principio che«Potest enim socius communis rei furtum facere»; 2. Trifonino (e Gordiano): conferma del 'consenso generalizzato'; una opinione intermedia tra quelle di Nerva - Cassio e di Sabino – Proculo. a. Lasocietas (vitae)ragione del cd.beneficium competentiaea favore del marito nellaactio rei uxoriae. b. Lasocietas (vitae)base delconstitum ius.
"Torniamo" a Paolo: una ipotesi di interpretazione non 'corrosiva' / Lobrano, Giovanni. - 6:(1989), pp. 165-190.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lobrano_G_CapitoloLibro_1989_Torniamo.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione finale pubblicata)
Licenza: Non specificato
Dimensione 180.23 kB
Formato Adobe PDF
180.23 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/264012
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact