Nuoveinscriptiones parietariae, tracciate a carboncino, furono rilevate da Doro Levi e lette dal celebre epigrafista Matteo Della Corte nell'ipogeo tardo romano di San Salvatore, nell'ager tharrensis.Nella presente nota si raccoglie ilcorpusculumdelleinscriptiones parietariaedellaSardinia, ordinato topograficamente, e suddiviso, all'interno della località, nelle due sezioni delleinscriptiones pictaee dei graffiti.

Inscriptiones parietariae Sardiniae / Zucca, Raimondo. - 5:(2000), pp. 1119-1132.

Inscriptiones parietariae Sardiniae

Zucca, Raimondo
2000

Abstract

Nuoveinscriptiones parietariae, tracciate a carboncino, furono rilevate da Doro Levi e lette dal celebre epigrafista Matteo Della Corte nell'ipogeo tardo romano di San Salvatore, nell'ager tharrensis.Nella presente nota si raccoglie ilcorpusculumdelleinscriptiones parietariaedellaSardinia, ordinato topograficamente, e suddiviso, all'interno della località, nelle due sezioni delleinscriptiones pictaee dei graffiti.
88-87994-00-5
Inscriptiones parietariae Sardiniae / Zucca, Raimondo. - 5:(2000), pp. 1119-1132.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Zucca_R_Inscriptiones_parietariae_Sardiniae.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione finale pubblicata)
Licenza: Non specificato
Dimensione 584.64 kB
Formato Adobe PDF
584.64 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/262734
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact