La Biblioteca Universitaria di Cagliari custodisce, fra gli altri manoscritti delle opere di Giovanni Francesco Fara - ecclesiastico sassarese del sec. XVI e vescovo di Bosa, illustre giurista ed umanista, autore di vari scritti tra cui i quattro libriDe rebus Sardoise i due dellaIn Sardiniae chorographiam, prime manifestazioni della cultura storica e geografica relative alla Sardegna - anche un interessante codice la cui tarda datazione nulla sottrae alla sua autorevolezza.Questo nostro lavoro si propone di indagare per la prima volta le peculiarità e le caratteristiche del ms.S.P.6.3.33 e si inserisce nell'àmbito di un vasto programma di ricerca i cui studi preliminari, già apparsi o in corso di stampa (si veda più oltre l'ampia bibliografia indicata), si concluderanno con l'edizione critica delle opere postume del Fara, al fine di restituire loro quella forma affidabile e scientificamente corretta che invece purtroppo le edizioni sinora comparse non offrono: tutto questo fa parte di un progetto, avviato già da alcuni anni e diretto da E. Cadoni e R. Turtas.

Il Ms. S.P.6.3.33 dellaIn Sardiniae chorographiamlibro duo di G. F. Fara, il ms. S.P.6.5.52 (Cagliari, Bibl. Univers.) e le edizioni di Cibrario e Angius / Laneri, Maria Teresa Rosaria. - 6:(1990), pp. 125-145.

Il Ms. S.P.6.3.33 dellaIn Sardiniae chorographiamlibro duo di G. F. Fara, il ms. S.P.6.5.52 (Cagliari, Bibl. Univers.) e le edizioni di Cibrario e Angius

Laneri, Maria Teresa Rosaria
1990

Abstract

La Biblioteca Universitaria di Cagliari custodisce, fra gli altri manoscritti delle opere di Giovanni Francesco Fara - ecclesiastico sassarese del sec. XVI e vescovo di Bosa, illustre giurista ed umanista, autore di vari scritti tra cui i quattro libriDe rebus Sardoise i due dellaIn Sardiniae chorographiam, prime manifestazioni della cultura storica e geografica relative alla Sardegna - anche un interessante codice la cui tarda datazione nulla sottrae alla sua autorevolezza.Questo nostro lavoro si propone di indagare per la prima volta le peculiarità e le caratteristiche del ms.S.P.6.3.33 e si inserisce nell'àmbito di un vasto programma di ricerca i cui studi preliminari, già apparsi o in corso di stampa (si veda più oltre l'ampia bibliografia indicata), si concluderanno con l'edizione critica delle opere postume del Fara, al fine di restituire loro quella forma affidabile e scientificamente corretta che invece purtroppo le edizioni sinora comparse non offrono: tutto questo fa parte di un progetto, avviato già da alcuni anni e diretto da E. Cadoni e R. Turtas.
Il Ms. S.P.6.3.33 dellaIn Sardiniae chorographiamlibro duo di G. F. Fara, il ms. S.P.6.5.52 (Cagliari, Bibl. Univers.) e le edizioni di Cibrario e Angius / Laneri, Maria Teresa Rosaria. - 6:(1990), pp. 125-145.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Laneri_M_Ms_SP6333_della_In.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione finale pubblicata)
Licenza: Non specificato
Dimensione 1.13 MB
Formato Adobe PDF
1.13 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/262235
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact