È del 1562 l’avvio a Sassari – da parte dei gesuiti1 – delle prime scuole di latinità e un anno dopo di quelle di umane lettere e di filosofia. Più complesso l’iterche porterà nel 1571 all’apertura delle scuole di teologia trasformate successivamente nella Facoltà teologica. Nel 1612, il generale della Compagnia di Gesù, Claudio Acquaviva, concederà infatti al Rettore del collegio di Sassari la facoltà di conferire i gradi accademici e – cinque anni dopo – Filippo III trasformerà quel collegio in Università, ma con una significativa limitazione: il potere di conferire i gradi accademici veniva ristretto alle sole facoltà di Filosofia e Teologia.Sebbene non siano mancati nel corso dei secoli professori di prestigio, il maggior apporto della facoltà teologica di Sassari non fu quello di produrre studi particolarmente originali e nuove prospettive di ricerca. L’obiettivo, quello che da sempre aveva accompagnato la facoltà, era stato quello di contribuire a preparare culturalmente le nuove generazioni di ecclesiastici della Sardegna.

Gli Studi teologici(2010), pp. 191-203.

Gli Studi teologici

Zichi, Giuseppe
2010

Abstract

È del 1562 l’avvio a Sassari – da parte dei gesuiti1 – delle prime scuole di latinità e un anno dopo di quelle di umane lettere e di filosofia. Più complesso l’iterche porterà nel 1571 all’apertura delle scuole di teologia trasformate successivamente nella Facoltà teologica. Nel 1612, il generale della Compagnia di Gesù, Claudio Acquaviva, concederà infatti al Rettore del collegio di Sassari la facoltà di conferire i gradi accademici e – cinque anni dopo – Filippo III trasformerà quel collegio in Università, ma con una significativa limitazione: il potere di conferire i gradi accademici veniva ristretto alle sole facoltà di Filosofia e Teologia.Sebbene non siano mancati nel corso dei secoli professori di prestigio, il maggior apporto della facoltà teologica di Sassari non fu quello di produrre studi particolarmente originali e nuove prospettive di ricerca. L’obiettivo, quello che da sempre aveva accompagnato la facoltà, era stato quello di contribuire a preparare culturalmente le nuove generazioni di ecclesiastici della Sardegna.
978-88-6202-071-8
Gli Studi teologici(2010), pp. 191-203.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Zichi_G_Studi_teologici.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione finale pubblicata)
Licenza: Non specificato
Dimensione 4.17 MB
Formato Adobe PDF
4.17 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/261872
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact