Un regionalismo moderato. Il caso Sardegna