Rigenerare una periferia attraverso camminabilità e resilienza: note a margine di un'esperienza in corso