«...come il disco nelle mani del discobolo»