I Fari come presidi del territorio