La ricerca di una riconciliazione dei dissidi interiori dell’individuo e del suo ruolo all’interno della società del XX secolo, profondamente mutata dai fenomeni economici e bellici, è un tema fondante delle sperimentazioni artistiche condotte nella scuola di arti applicate del Bauhaus, fondata a Weimar nel 1919 da Walter Gropius. In quest’ambito le coreografie astratte di Oskar Schlemmer, docente e direttore della sezione teatrale della scuola, sono incentrate sul recupero delle origini dell’umanità e sulla sua rifondazione nel superamento dei processi di meccanizzazione tipici della catena di montaggio, nonché nel tentativo di metabolizzare l’esperienza traumatica della Grande Guerra. L’opera normativa di Schlemmer “Il Balletto Triadico” (1916 -1923) è la rappresentazione astratta del reale nella quale l’uomo è presente in scena come portatore di misura e sezione aurea, secondo una concezione che lo pone al centro del cosmo, dimostrando la possibilità di conciliazione degli infiniti aspetti (in opposizione dialettica) che lo compongono. E’ proprio negli apparati scenici e nei costumi dei personaggi che si ravvisano i segni indelebili di mutilazioni e modificazioni irreversibili al corpo umano; nelle danze spaziali il genere umano può stabilire un rapporto con la nuova realtà architettonicamente progettata. Il recupero dell’equilibrio originario affonda le sue radici nell’atavico dissidio tra spirito apollineo e spirito Dionisiaco, in una sintesi superiore della natura diadica dell’uomo; la conciliazione triadica che, in termini Hegeliani, procede con un movimento a spirale composto di tesi - antitesi - sintesi.

Le coreografie astratte di Oskar Schlemmer: conciliazione del dissidio interiore e sociale agli inizi del XX secolo / CABRAS, Lino. - II:(2017), pp. 61-69. ((Intervento presentato al convegno Conflitti. VII Convegno Interdisciplinare dei Dottorandi e Dottori di ricerca. Università degli studi di Roma Tor Vergata tenutosi a Università degli studi di Roma Tor Vergata, Macroarea Lettere e Filosofia nel 3-4-5 Giugno 2015.

Le coreografie astratte di Oskar Schlemmer: conciliazione del dissidio interiore e sociale agli inizi del XX secolo

Lino Cabras
2017

Abstract

La ricerca di una riconciliazione dei dissidi interiori dell’individuo e del suo ruolo all’interno della società del XX secolo, profondamente mutata dai fenomeni economici e bellici, è un tema fondante delle sperimentazioni artistiche condotte nella scuola di arti applicate del Bauhaus, fondata a Weimar nel 1919 da Walter Gropius. In quest’ambito le coreografie astratte di Oskar Schlemmer, docente e direttore della sezione teatrale della scuola, sono incentrate sul recupero delle origini dell’umanità e sulla sua rifondazione nel superamento dei processi di meccanizzazione tipici della catena di montaggio, nonché nel tentativo di metabolizzare l’esperienza traumatica della Grande Guerra. L’opera normativa di Schlemmer “Il Balletto Triadico” (1916 -1923) è la rappresentazione astratta del reale nella quale l’uomo è presente in scena come portatore di misura e sezione aurea, secondo una concezione che lo pone al centro del cosmo, dimostrando la possibilità di conciliazione degli infiniti aspetti (in opposizione dialettica) che lo compongono. E’ proprio negli apparati scenici e nei costumi dei personaggi che si ravvisano i segni indelebili di mutilazioni e modificazioni irreversibili al corpo umano; nelle danze spaziali il genere umano può stabilire un rapporto con la nuova realtà architettonicamente progettata. Il recupero dell’equilibrio originario affonda le sue radici nell’atavico dissidio tra spirito apollineo e spirito Dionisiaco, in una sintesi superiore della natura diadica dell’uomo; la conciliazione triadica che, in termini Hegeliani, procede con un movimento a spirale composto di tesi - antitesi - sintesi.
978-88-6507-828-0
Le coreografie astratte di Oskar Schlemmer: conciliazione del dissidio interiore e sociale agli inizi del XX secolo / CABRAS, Lino. - II:(2017), pp. 61-69. ((Intervento presentato al convegno Conflitti. VII Convegno Interdisciplinare dei Dottorandi e Dottori di ricerca. Università degli studi di Roma Tor Vergata tenutosi a Università degli studi di Roma Tor Vergata, Macroarea Lettere e Filosofia nel 3-4-5 Giugno 2015.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/233390
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact