Il potenziale di crescita di un territorio è legato alla possibilità di conoscere, accedere, agire e, quindi, beneficiare del più ampio uso dei luoghi. La riorganizzazione del sistema dell’accessibilità territoriale in contesti a bassa densità insediativa, rappresenta un’occasione per rinnovare i modelli di pianificazione e gestione di spazi e servizi urbani e i rapporti tra soggetti territoriali. Un approccio OpenGov orientato alla mobilità sostenibile, in parallelo con gli strumenti più tradizionali della pianificazione, può contribuire a ridefinire la rete di relazioni fisiche e sociali tra componenti strutturali del territorio con cui alimentare e sostenere i processi di crescita locali. In tal modo si rappresenta e si massimizza il potenziale di sviluppo basato sulla conoscenza dei territori e delle reti cooperative esistenti, illustrando i possibili modi per condividere e migliorare l’accessibilità alle informazioni e ai servizi, sia per i residenti, sia per i visitatori, secondo un programma permanente e replicabile.

S.M.A.R.T. sustainable development planning: un approccio Open-Gov per coordinare politiche e strumenti orientati alla mobilità sostenibile nei territori a bassa densità / Congiu, Tanja; Napolitano, Maurizio; Plaisant, Alessandro. - (2018).

S.M.A.R.T. sustainable development planning: un approccio Open-Gov per coordinare politiche e strumenti orientati alla mobilità sostenibile nei territori a bassa densità

Tanja Congiu
;
Maurizio Napolitano;Alessandro Plaisant
2018

Abstract

Il potenziale di crescita di un territorio è legato alla possibilità di conoscere, accedere, agire e, quindi, beneficiare del più ampio uso dei luoghi. La riorganizzazione del sistema dell’accessibilità territoriale in contesti a bassa densità insediativa, rappresenta un’occasione per rinnovare i modelli di pianificazione e gestione di spazi e servizi urbani e i rapporti tra soggetti territoriali. Un approccio OpenGov orientato alla mobilità sostenibile, in parallelo con gli strumenti più tradizionali della pianificazione, può contribuire a ridefinire la rete di relazioni fisiche e sociali tra componenti strutturali del territorio con cui alimentare e sostenere i processi di crescita locali. In tal modo si rappresenta e si massimizza il potenziale di sviluppo basato sulla conoscenza dei territori e delle reti cooperative esistenti, illustrando i possibili modi per condividere e migliorare l’accessibilità alle informazioni e ai servizi, sia per i residenti, sia per i visitatori, secondo un programma permanente e replicabile.
978-88-917-6087-6
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/210858
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact