Il testo propone una sintesi ragionata dei dati relativi alla diffusione della schiavitù in Sardegna dall’epoca repubblicana alla tarda antichità, sulla base della distribuzione spaziale delle testimonianze note. I dati ricavati evidenziano una componente sociale servile impiegata in vari ruoli di servizio (quasi mai precisabili) nelle zone costiere ed urbanizzate, ma attiva soprattutto come manodopera nelle campagne, e una componente sociale libertina caratterizzata da una spiccata tendenza alla mobilità sociale, legata ad interessi economici di imperatori e ricchi possessores, attiva soprattutto in ambito urbano e periurbano. Dal quadro delineato sembra emergere una complessa rete di relazioni interpersonali che (come si evince in particolare attraverso le iscrizioni funerarie, ma non solo) si spingono a volte al di là del legame di dipendenza giuridica, diventando rapporti di stretta collaborazione, fino ad arrivare in alcuni casi a legami di stima e d’affetto reciproci tra domini e servi, tra patroni e liberti.

La schiavitù nella Sardinia: sintesi dei dati alla luce della documentazione letteraria ed epigrafica / Cocco, Maria Bastiana. - Collection de l’École française de Rome, 527:(2017), pp. 297-318. [10.4000/books.efr.3185]

La schiavitù nella Sardinia: sintesi dei dati alla luce della documentazione letteraria ed epigrafica

Maria Bastiana Cocco
2017

Abstract

Il testo propone una sintesi ragionata dei dati relativi alla diffusione della schiavitù in Sardegna dall’epoca repubblicana alla tarda antichità, sulla base della distribuzione spaziale delle testimonianze note. I dati ricavati evidenziano una componente sociale servile impiegata in vari ruoli di servizio (quasi mai precisabili) nelle zone costiere ed urbanizzate, ma attiva soprattutto come manodopera nelle campagne, e una componente sociale libertina caratterizzata da una spiccata tendenza alla mobilità sociale, legata ad interessi economici di imperatori e ricchi possessores, attiva soprattutto in ambito urbano e periurbano. Dal quadro delineato sembra emergere una complessa rete di relazioni interpersonali che (come si evince in particolare attraverso le iscrizioni funerarie, ma non solo) si spingono a volte al di là del legame di dipendenza giuridica, diventando rapporti di stretta collaborazione, fino ad arrivare in alcuni casi a legami di stima e d’affetto reciproci tra domini e servi, tra patroni e liberti.
978-2-7283-1240-5
La schiavitù nella Sardinia: sintesi dei dati alla luce della documentazione letteraria ed epigrafica / Cocco, Maria Bastiana. - Collection de l’École française de Rome, 527:(2017), pp. 297-318. [10.4000/books.efr.3185]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/199852
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact