Micobatteriosi non tubercolari: aspetti clinici