The great mosaic emblem found in Smirat and exposed in the Museum of Sousse is certainly one of the hermeneutical keys for understanding the phenomenon of African sodalitates and their significance in the organizational system of the venationes. The importance of the mosaic is heightened by the mixture, inside it, of pictures and inscriptions, one of which is of considerable length: images and inscriptions thus contribute to evoke precisely this act of municipal evergetism, simultaneously glorifying the dominus and editor of a show whose real performance is out of doubt. This essay runs therefore along the dual slope of the iconographic and epigraphic study, thereby contributing both to the construction of an updated synthesis on this document, and to the solution of some of its interpretative problems, particularly about the world of the African sodalitates.

Il grande emblema musivo ritrovato a Smirat e conservato al Museo di Sousse è certamente una delle chiavi ermeneutiche per la comprensione del fenomeno delle sodalitates africane e della loro valenza nel sistema organizzativo delle venationes. L’importanza del mosaico è acuita dalla commistione, al suo interno, di immagini e iscrizioni, una delle quali di notevole lunghezza: immagini e iscrizioni concorrono dunque ad evocare con precisione questo atto di evergetismo municipale, glorificando contestualmente il dominus ed editor di uno spettacolo sul cui effettivo svolgimento non vi possono essere dubbi. Percorrendo il duplice versante dello studio iconografico ed epigrafico si snoda dunque il presente saggio, contribuendo così sia alla costruzione di una sintesi aggiornata su questo documento, sia alla risoluzione di alcuni dei suoi problemi interpretativi, in particolare a proposito del mondo delle sodalitates africane.

L’admirable spectacle offert par monsieur Magerius à ses concitoyens: nuove riflessioni su un enigmatico mosaico dalla regione di Sousse (Tunisia centro-orientale) / Ibba, Antonio; Teatini, Alessandro. - 1:(2017), pp. 225-266. ((Intervento presentato al convegno Archeologia e tutela del patrimonio di Cartagine: lo stato dell’arte e le prospettive della collaborazione tuniso-italiana tenutosi a Tunisi nel 18 marzo 2016 [10.5281/zenodo.437418].

L’admirable spectacle offert par monsieur Magerius à ses concitoyens: nuove riflessioni su un enigmatico mosaico dalla regione di Sousse (Tunisia centro-orientale)

TEATINI, Alessandro
2017

Abstract

Il grande emblema musivo ritrovato a Smirat e conservato al Museo di Sousse è certamente una delle chiavi ermeneutiche per la comprensione del fenomeno delle sodalitates africane e della loro valenza nel sistema organizzativo delle venationes. L’importanza del mosaico è acuita dalla commistione, al suo interno, di immagini e iscrizioni, una delle quali di notevole lunghezza: immagini e iscrizioni concorrono dunque ad evocare con precisione questo atto di evergetismo municipale, glorificando contestualmente il dominus ed editor di uno spettacolo sul cui effettivo svolgimento non vi possono essere dubbi. Percorrendo il duplice versante dello studio iconografico ed epigrafico si snoda dunque il presente saggio, contribuendo così sia alla costruzione di una sintesi aggiornata su questo documento, sia alla risoluzione di alcuni dei suoi problemi interpretativi, in particolare a proposito del mondo delle sodalitates africane.
978-88-942506-0-2
The great mosaic emblem found in Smirat and exposed in the Museum of Sousse is certainly one of the hermeneutical keys for understanding the phenomenon of African sodalitates and their significance in the organizational system of the venationes. The importance of the mosaic is heightened by the mixture, inside it, of pictures and inscriptions, one of which is of considerable length: images and inscriptions thus contribute to evoke precisely this act of municipal evergetism, simultaneously glorifying the dominus and editor of a show whose real performance is out of doubt. This essay runs therefore along the dual slope of the iconographic and epigraphic study, thereby contributing both to the construction of an updated synthesis on this document, and to the solution of some of its interpretative problems, particularly about the world of the African sodalitates.
L’admirable spectacle offert par monsieur Magerius à ses concitoyens: nuove riflessioni su un enigmatico mosaico dalla regione di Sousse (Tunisia centro-orientale) / Ibba, Antonio; Teatini, Alessandro. - 1:(2017), pp. 225-266. ((Intervento presentato al convegno Archeologia e tutela del patrimonio di Cartagine: lo stato dell’arte e le prospettive della collaborazione tuniso-italiana tenutosi a Tunisi nel 18 marzo 2016 [10.5281/zenodo.437418].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ibba_Teatini Monsieur Magerius.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione finale pubblicata)
Licenza: Creative commons
Dimensione 2.5 MB
Formato Adobe PDF
2.5 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/174538
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact